iShareDoc

Supporto

iShareDoc | Fatturazione elettronica
14302
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-14302,ajax_fade,page_not_loaded,,show_loading_animation,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive
 

Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica
Il 6 giugno 2014 è entrata in vigore la normativa che obbliga la Pubblica Amministrazione Centrale a liquidare solo fatture ricevute in formato elettronico e trasmesse tramite Sistema di Interscambio (SDI). L’obbligo si estenderà a tutte le altre Amministrazioni pubbliche a partire dal 31 marzo 2015.

iShareDoc è già pronto per gestire le fatture elettroniche “da” e “verso” la Pubblica Amministrazione.

Attraverso iShareDoc le Aziende e le PA potranno gestire i flussi di fatture senza modificare in alcun modo i propri sistemi e procedure interne di emissione delle fatture. iShareDoc invia e riceve le fatture attraverso SDI con la stessa semplicità di un client di posta elettronica e saranno gestite automaticamente anche tutte le notifiche.

 

Invio fatture elettroniche a SDI

La normativa prevede che le fatture elettroniche debbano pervenire alla PA esclusivamente in formato XML. Per tale ragione iShareDoc mette a disposizione i servizi di trasmissione e di gestione del colloquio delle ricevute di consegna e gestione degli eventuali errori.

La fattura viene caricata in iShareDoc, protocollata, firmata digitalmente nei formati CAdEX (xml.p7m) e XAdEX ed inviata allo SDI. Tramite i fogli di stile sarà possibile visualizzare in qualunque momento il contenuto della fattura nel formato tradizionale e comprensibile per l’utente.

Le fatture elettroniche, le ricevute e le notifiche provenienti da SDI, sono ricercabili e consultabili in qualsiasi momento, inoltre tramite il workflow è possibile avviare delle attività e segnalazioni verso sistemi esterni e persone anche in funzione degli esiti ricevuti da SDI.

Ricezione fatture elettroniche da SDI

iShareDoc mette a disposizione i servizi di ricezione automatica delle fatture elettroniche ricevute da SDI e colloquio delle segnalazioni di errori e di rifiuto.

La fattura viene acquisita automaticamente da iShareDoc direttamente da SDI, analizzata, protocollata ed instradata verso i sistemi amministrativi interni (es.: SAP).

Tramite il workflow è possibile avviare dei processi di gestione interni, approvarla oppure rifiutala dandone comunicazione immediata a SDI. Il motore di workflow consente inoltre di gestire gli SLA interni di approvazione e registrazione nei sistemi contabili interni.

Conservazione delle fatture elettroniche PA

La normativa prevede che le fatture digitali siano sottoposte a conservazione elettronica tramite marcatura temporale e firma digitale. Con iShareDoc è possibile assicurare la conservazione a norma di legge delle fatture utilizzando provider esterni certificati.
Tutti i documenti sottoposti a conservazione elettronica sono consultabili in qualsiasi momento incluso l’esibizione a norma di legge.

Oltre alle Fatture elettroniche PA possono essere sottoposti a conservazione elettronica le fatture del ciclo attivo e passivo, i libri giornale e i registri iva, ecc..